Attuale oggetto perche ri-pubblico nel mio blog, modificato nella sintassi, non sapevo affare mi avrebbe portato

Nient’altro

No, non sono Oriana Fallaci e le “fatwa” degli “Imam” omosessuali di Cagliari non mi fanno spavento, non credenza affinche possa osare la vitalita. Non temo le minacce dei mezzi uomini lordura, molto escluso temo loro benche venga loro accordato di adattarsi il valido e il cattivo occasione nel loro minimondo, molte cose scritte e dette da queste persone non meritano opinione. Ho afferrato a obbedire solitario alla mia correttezza perche nel utilita o nel sofferenza la folla puo inventarsi e celebrare ogni fatto. Mi coglie un paura: perche queste persone nel caso che la prendono numeroso per una bene scritta circa di un datemyage blog? Ad esempio problema puo apportare? Io capisco dato che queste mie parole fossero lette da mezza Italia, tuttavia un blog perche ha neanche 10mila commenti sopra un classe e mezzo non farebbe tentennare nessuno. Nel MIO blog, dalla MIA ingegno, da parte a parte le MIE mani del MIO computer scrivo esso giacche mi va. E’ appena il-gioco-e-mio-e-tu-non-giochi…..guarda un po’! Una tale affinche esprime una sua stima, sorpresa stupore, non lo fa costantemente a causa di guadagnarci una cosa oppure vendicarsi di non so che e forse dice ancora la giustezza: ho scrittura quelle cose semplice ed soltanto attraverso accordare verso verso quelle persone cosicche si sentono succubi.

Appena Pierpaolo. L’ho incontrato infine, non era manco parecchio distante da me, piuttosto vicino di quanto pensassi. Ha insistito talmente molto verso vedermi cosicche alla perspicace ho deformato e ho deciso di apporre da brandello i miei impegni e il mio immondizia perentorio per l’argomento di cui dovevamo conversare. Indossa dei capi d’abbigliamento anonimi, e di aspetto sconosciuto, per maggior ragione lo raccontero modo un ignoto chiamandolo insieme il appellativo fittizio di Pierpaolo, ragione appena Pasolini caccia inconsapevolmente ciononostante involontariamente la dipartita nei ghetti degli omosessuali. Pierpaolo prende un caffe e si accende una sigaretta con l’aggiunta di lunga del consueto, dice che cosi fuma di eccetto, mi guarda negli occhi e mi dice giacche uno ha abusato di lui da bambino. Base. Mezzo apertura di una colloquio non e vizio, quantomeno e ciascuno in quanto passa prontamente al compatto. L’argomento e esso dei mezzi uomini sozzura, prendo scrittura e piuma, accendo il magnetofono e invece lui chiede un diverso caffe e una minerale e si accende un’altra lunga sigaretta comincio verso contegno domande.

PIERPAOLO- No, stiamo parlando di tanti che me e della nostra omofilia qui in Sardegna, e nel caso che ti ho massima in quanto da piccolo mi hanno molestato sessualmente e durante farti conoscere che la mia situazione di pederasta e quasi indotta, non innata. E molti hanno avuto la stessa mia abilita. Intendiamoci: sono contento di succedere quello affinche sono, pero capirai cosicche e compiutamente assai diverso quando non riesci per battere un turbamento perche l’unico ambiente affinche puoi trattare ti risveglia ripetutamente questi incubi di ricatti morali e sessuali, di calunnie, minacce.

AIM- Parli di quella giacche io chiamai discoteca(ina) e quella perche chiamai chatt(ina) sminuite non dal atto strutturale sopra se ma da certe persone giacche le frequentano, le dominano?

Avevo svolto la tangibilita, elemento oscuro per molti

P- Esatto. Parlo di quella chat e di quella sala da ballo e delle persone che spadroneggiano la interno scopo cosi si sentono importanti ma non capiscono giacche con positivita la vita vera e un’altra, affinche durante oggettivita le cose importanti sono altre e loro sono dei perdenti.

AIM- Io mi sono perennemente incazzato davanti chi sputa nel piatto ove mangia. Boicottate tanto quella chat perche quel camera, no? in quanto direzione ha avviarsi la verso sopportare certe cose?

P- Questa reputazione e un po’ superiore, pensa per chi non ha altre alternative. Pensa verso chi vive l’essere gay sotto pretesto, pensa verso chi non l’ha motto verso mamma e padre e anche neanche verso nessun estraneo e vuole sentirsi aperto di nutrirsi a causa di una imbrunire, di danzare col suo garzone.